Puoi sostenere Fondazione Sanità e Ricerca anche attraverso l'acquisto del libro

IL MIO CANCRO
Diario di un'esperienza
di Manilio Bordi

Aracne Editrice, 2017

L'autore - medico psichiatra e psicoterapeuta - ha donato i diritti alla Fondazione Sanità e Ricerca, da cui è stato assistito in cure palliative nel fine vita.


LA RECENSIONE DEL LIBRO
Avvenire, 14 giugno 2018
di Daniela Pozzoli


L'articolo >> "Nelle cure palliative umanità e vera medicina"

Il servizio >> http://www.aracneeditrice.it/index.php/evento.html?event-id=EV5121



Acquista il libro >> http://www.aracneeditrice.it/index.php/pubblicazione.html?item=9788825507522

L’opera rappresenta il dipanarsi conflittuale e doloroso
del periodo successivo al devastante impatto con il 
cancro. Due anni caratterizzati da un continuo intreccio di
aspettative e delusioni, di atti di ribellione e di resa, di speranze
tradite, nel tentativo di decifrare, nei meandri dell’inconscio,
coordinate che permettessero di stabilire una rotta,
di dare senso alla crudele sfida del caso.

 

 

Manilio Bordi è nato a Luino (Varese)
nel 1943. Dopo gli studi universitari ha svolto
la sua attività professionale di medico, psichiatra
e psicoterapeuta con formazione analitica junghiana,
a Roma, dove vive. Grazie alla sua lunga
esperienza in terapia della patologia psichica grave
secondo un modello integrato, ha anche fornito
sostegno in day hospital oncologico a pazienti terminali
e operatori sanitari a rischio di burnout.