La Fondazione Sanità e Ricerca è dedicata all’assistenza, in ricovero e domiciliare, a persone affette da malattie inguaribili con esigenze di cura complesse.

Nel decorso delle malattie cronico degenerative il mantenimento della dignità umana e del maggior livello possibile di qualità della vita è un diritto sancito nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (approvata dall'assemblea delle Nazioni Unite il 10 dicembre del 1948) e un atto doveroso contemplato nei codici deontologici delle professioni sanitarie.



In piena coerenza con quanto sancito dalle norme internazionali, e in aderenza al principio di sussidiarietà che ispira l’opera degli enti senza fini di lucro, la Fondazione è quotidianamente impegnata ad offrire cure che possano garantire la centralità della persona nel rispetto della sua dignità.

La Fondazione, in quanto ente no-profit, reinveste le risorse disponibili al proprio interno, configurandosi come un laboratorio di modelli assistenziali che sperimentano l´efficienza dei processi e l´appropriatezza dei servizi, con l’intento di mettere a disposizione della collettività (istituzioni, enti ecc.) i risultati conseguiti e nella speranza di poter offrire un contributo allo sviluppo del sistema socio-sanitario.

L’integrazione tra le differenti tipologie di cure (clinico-sanitarie e psico-sociali) permette di garantire una presa in carico «globale» del paziente, adattando l’erogazione del servizio alle reali necessità dell’individuo e del suo nucleo familiare.